I dieci anni dell’euro: e il vincitore è…

the winning design

 

I cittadini e i residenti dell’area dell’euro hanno scelto il disegno vincente della nuova moneta in euro che sarà coniata il prossimo gennaio per festeggiare i dieci anni della moneta unica. Quasi 35 000 persone hanno votato in un concorso online scegliendo tra cinque disegni che una giuria di esperti aveva precedentemente selezionato al termine di una gara tra cittadini dell’area dell’euro. La nuova moneta commemorativa da 2 euro verrà emessa da tutti gli Stati membri dell’area dell’euro. Si calcola che verranno messi in circolazione circa 90 milioni di esemplari.

 

Il disegno vincente simboleggia come negli ultimi dieci anni l’euro sia diventato un vero e proprio attore internazionale e l’importanza che esso riveste per la vita dei cittadini (rappresentata dalle persone raffigurate nel disegno), gli scambi (vedasi la nave), l’industria (la fabbrica) e l’energia (le centrali eoliche).

 4

La selezione del disegno da riprodurre sulla moneta

Per tre settimane durante il mese di maggio i cittadini di tutti i paesi dell’area dell’euro sono stati invitati a inviare i loro disegni attraverso un sito web dedicato. Tra gli oltre 800 disegni pervenuti, una giuria di professionisti ne ha selezionati cinque.

Questi cinque sono stati sottoposti, tra il 6 e il 24 giugno, a pubblica votazione online tra i cittadini e i residenti dell’area dell’euro. Hanno votato circa 35 000 persone. Il disegno vincente, a opera del Sig. Helmut Andexlinger, un designer professionista che lavora per la zecca austriaca, ha ricevuto il 34% dei voti.

Il vincitore estratto tra i votanti per il bozzeto vincinte è Raphael Cretinon dalla Francia.

Monete commemorative in euro destinate alla circolazione

Questa è la terza volta che i paesi dell’area dell’euro emettono una moneta in euro con un disegno comune sulla faccia nazionale. La prima è stata una moneta commemorativa da 2 euro emessa nel 2007 per celebrare il 50° anniversario del trattato di Roma, mentre la seconda è stata coniata nel 2009 in occasione del decimo anniversario dell’Unione economica e monetaria (UEM) e della creazione dell’euro quale moneta scritturale.

Le monete commemorative hanno sempre il valore di 2 euro, sono immesse in circolazione in tutta l’area dell’euro e spesso suscitano particolare interesse da parte dei collezionisti.

Maggiori informazioni sulle monete in euro sono disponibili sul sito: http://ec.europa.eu/economy_finance/euro/index_it.htm